Per il ciclo “Proiettati nel futuro”: proiezione di “Les Sauteurs”

Nell’ambito del ciclo di seminari di AIS Vita Quotidiana “Proiettati nel futuro“, il Laboratorio di Sociologia Visuale dell’Università di Genova ospita la proiezione del documentario Les Sauteurs (regia di Abou Bakar Sidibé, Moritz Siebert, Estphan Wagner).

Venerdì 24 Novembre, ore 16:00, Di.S.For., Università di Genova, Corso Podestà 2, Aula 5

les-sauteurs-con-loghi

Sinossi

Sul Monte Gurugu intorno a Melilla, enclave spagnola in Marocco, vivono migliaia di migranti africani in attesa di riuscire a scavalcare la barriera di filo spinato e telecamere che li separa dall’Europa. La loro è una vita ammassata e precaria, ma piena di progetti e futuro.

Ad uno di loro, Abou originario del Mali, gli autori affidano una telecamera per raccontare la vita di questa comunità.

Abou capisce la forza di quello strumento e diventa l’occhio grazie al quale per oltre un anno incontriamo da vicino le persone, ascoltiamo le loro storie, viviamo la fame, la violenza, la paura, ma anche i loro gioiosi tentativi di esorcizzarla.

Insieme a lui entriamo in quell ’umanità, nella sua ferocia e nella sua bellezza, e l’accompagniamo con la speranza di riuscire a “saltare” aldilà del muro.

Al dibattito successivo alla proiezione parteciperanno Maddalena Bartolini, Sebastiano Benasso ed Enrico Fravega del Laboratorio di Sociologia Visuale, Vincenza Pelligrino dell’Università di Parma e Davide Crudetti (ZaLab produzioni e distribuzione).
La proiezione è parte integrante della didattica per gli studenti del corso di Sociologia delle Migrazioni (prof. Luca Queirolo Palmas).

Comments are closed.