S/CONFINI – Ciclo di incontri

“Da quassù la terra è bellissima, senza frontiere, né confini” (Yuri Gagarin)

Il corso di Sociologia delle Migrazioni organizza tre incontri pubblici, che si svolgeranno presso l’Auditorium del Museo del Mare e della navigazione, sul tema dei confini e del loro attraversamento.

23.10 (16.00)/ Mare / I sommersi e i salvati. Testimonianze dalla Libia e dalla solidarietà in mare.
Intervengono: Veronica Alfonsi (Open Arms), Nicola Stalla e Benedetta Collini (SOS Mditerranée/Aquarius), Georges Kougang (operatore umanitario), Enrico Fravega (Unige).

8.11 (16.15)/ Passaggi /Racconti di ricerca azione tra Ventimiglia e la Val Roja.
Intervengono: Luca Giliberti (Unige), Federico Rahola (Unige), Marta Menghi (Unige), Ivan Bonnin (UniRoma 3), Livio Amigoni (Progetto 20k), Ariela Iacometti (Non una di meno), Emanuela Zampa (fotografa).
Prima visione di: “Transiti. La valle solidale” di Massimo Cannarella.

22.11 (16.15)/ Terra / Leggi, sogni, soggiorni. Vite di giovani italo-ecuadoriani.
Prima visione di: “Permiso de soñar” del Colletivo Escuelita
Intervengono: Simone Spensieri (SERT ASL 4), i protagonisti del film, Michele Ruvioli (coautore), Luca Queirolo Palmas (Unige)

dav

“Transiti. La valle solidale”. Una nuova produzione del Laboratorio di Sociologia Visuale

Dal giugno 2015, momento del ripristino della frontiera franco-italiana di Ventimiglia, migliaia di migranti in transito verso il nord Europa restano bloccati tra la Liguria e la Francia, in situazioni di marginalità e di incertezza.

Nei disperati tentativi di varcare la frontiera, nuove rotte migratorie si generano, attorniate dall’emergere di diverse reti di solidarietà verso i migranti.

Il documentario, che nasce da un lavoro di ricerca etnografica durato diversi anni, racconta l’esperienza della Val Roya una piccola comunità rurale a ridosso della frontiera che quotidianamente dà forma a nuove pratiche umanitarie.

Il documentario in lingua italiana: https://www.youtube.com/watch?v=YyRToR6j5_4

Il documentario in lingua francese: https://www.youtube.com/watch?v=8dwJ4b4oCRA&t=6s

cattura

 

Formazione alla ricerca etnografica e visuale

immagine_bandostudxxmigliaIl Laboratorio di Sociologia Visuale organizza un percorso di formazione alla ricerca etnografica e visuale riservato studenti, iscritti ai corsi triennali e magistrali, della Scuola di Scienze Sociali dell’Università di Genova.
Per partecipare è necessario: aver già sostenuto almeno un esame di sociologia o antropologia; la conoscenza di almeno una lingua straniera tra francese, inglese e arabo; avere competenze di base nel campo della fotografia, del cinema e del
montaggio; essersi confrontati attraverso brevi esperienze di volontariato o ricerca personale con la realtà delle migrazioni.
Per partecipare occorre inviare un breve cv e una lettera di motivazione a: laboratoriosociologiavisuale@gmail.com

Maggiori informazioni sul bando:
bando_stud_20miglia

The School is about to start / La Scuola sta per iniziare

33576383_989502617883222_6095498044105555968_n
The 2018 edition of the School in Visual Sociology organized by the Visual Sociology Lab of the University of Genova together with the Faculty of Film Studies and the Global Emergent Media Lab of Concordia University (Montreal) will start in a few days. In order to trigger a wider debate on the subject and to foster as well the possibility to exchange the views among the participants and the teachers this edition will be held in English and teachers will come from different countries of the world.
During five days (from June 11th to June 15th) theoretical lectures, roundtables and speeches will be alternated to practical workshops.
The current edition is specifically dedicated to visual archives, their use and possible re-interpretation.
Particularly, it will address a peculiar kind of historical archive, one based on visual narratives and documents concerning anti-colonial struggles and movements.
More info: https://genoasummerschool.weebly.com/

L’edizione 2018 della Scuola di Sociologia Visuale organizzata dal Laboratorio di Sociologia Visuale dell’Università di Genova insieme alla Facoltà di Film Studies e al Global Emergent Media Lab della Concordia University (Montreal) inizierà tra pochi giorni.
Al fine di sviluppare un confronto internazionale e di rinforzare le possibilità di scambio tra i partecipanti e gli insegnanti, questa edizione si terrà in lingua inglese e gli insegnanti verranno da diversi paesi del mondo.
Durante cinque giorni (dall’11 giugno al 15 giugno) lezioni teoriche, tavole rotonde e discorsi saranno alternate a workshop pratici.
L’edizione corrente è specificamente dedicata agli archivi visivi, al loro uso e alla loro possibile reinterpretazione.
In particolare, si lavorerà su un particolare tipo di archivio storico, basato su narrative visuale e documenti riguardanti lotte e movimenti anti-coloniali.
Per maggiori informazioni: https://genoasummerschool.weebly.com/