Mondi Sonori/Mondi Sociali: il Lab Visuale al festival Free.Q

I giorni 13-14-15 settembre 2013 il Laboratorio di Sociologia Visuale sarà presente con una installazione sonora al festival Free.Q presso il Museo di Arte Contemporanea di Villa Croce (Via Jacopo Ruffini 3, Genova).

locandina free.Q

Mondi Sonori/Mondi Sociali
Intervento a cura di: Lorenzo Navone
Ascolta l’intervento del LabVisuale (Mp3)

“Il magnetofono restituisce alla cultura affidata ai mezzi di comunicazione orale lo strumento per emergere, per prendere coscienza e quindi appunto per disgrovigliare tutte le forme che si possono contrapporre, ma non appaiare, alle forme disciplinari e ai generi della cultura dominante”.

Gianni Bosio, Elogio del magnetofono, 1970

Il senso generale del progetto consiste nel valorizzare la dimensione sonora di alcune delle ricerche che sono state svolte negli ultimi anni dai membri del Laboratorio di Sociologia Visuale dell’Università di Genova. La ricerca sociale tende a sottovalutare l’aspetto sonoro e le problematiche relative alla presa del suono, spesso considerata solo un aspetto tecnico o puramente strumentale. L’esplorazione dei mondi sociali in cui siamo immersi tuttavia non è isolabile dal contesto in cui essa avviene, in particolare dai suoi suoni. Le fonti orali costituiscono uno dei principali elementi su cui poggia l’inchiesta etnografica, per questo non crediamo che l’aspetto sonoro, come quello visivo, debbano essere sottovalutati nel corso di una ricerca.
Mondi Sonori/Mondi Sociali vuole essere una panoramica, poco più di una semplice sbirciata, all’interno di alcuni di quei mondi che i membri del laboratorio hanno esplorato negli ultimi anni, nel corso delle proprie ricerche.

Tracce sonore (di durata variabile):
– Lady Truck: tracce audio provenienti dall’omonima mostra e riguardanti le donne che svolgono quelle professioni socialmente identificate come maschili. Un progetto coordinato da Emanuela Abbatecola con l’associazione 36o Fotogramma. – Voci dal carcere: estratti sonori dal documentario “Loro dentro” (2012) di Cristina Oddone (da una video-ricerca di Massimo Cannarella, Francesca Lagormarsino, Cristina Oddone, Luca Queirolo Palmas, Fabio Seimandi, Simone Spensieri) sulla condizione carceraria esplorata attraverso le testimonianze di alcuni giovani detenuti nel carcere i Marassi.
– Bordersound: testimonianze raccolte in presa diretta nella zona di frontiera tra Egitto e Striscia di Gaza (in arabo, inglese, italiano). Le interviste fanno parte dei materiali di ricerca per la Tesi di dottorato in sociologia di Lorenzo Navone (Tesi discussa il 19 aprile 2013).
– Suoni di periferia: estratti sonori dal documentario “Dramma, Scempio e Fama” di Alessandro Diaco (da una video-ricerca di Maddalena Bartolini, Sebastiano Benasso, Luisa Stagi).


Testo di presentazione dell’intervento

I commenti sono chiusi.